Diciottenne ucciso a Catanzaro, fermato coetaneo

(ANSA) – CATANZARO, 24 OTT – Gli agenti della squadra mobile di Catanzaro hanno fermato il presunto assassino di Marco Gentile, il diciottenne accoltellato e ucciso nel corso di una lite a Catanzaro. Si tratta di un coetaneo della vittima che è stato rintracciato dalla polizia nelle campagne di Catanzaro. Il ragazzo, del quale non sono state fornite le generalità, è difeso dall’avvocato Giancarlo Pittelli. Gli investigatori hanno identificato il presunto assassino attraverso alcune testimonianze.(ANSA).

Condividi: