Caporalato: morte bracciante ad Andria, indagati diventano 7

(ANSA) – TRANI, 26 OTT – Diventano sette gli indagati dalla procura di Trani nell’inchiesta sulla morte di Paola Clemente, bracciante 49enne di San Giorgio Jonico (Taranto), morta dopo essere stata colta da un malore mentre, il 13 luglio scorso, era al lavoro nelle campagne di Andria nell’acinellatura dell’uva. Ai primi tre indagati con l’ipotesi di reato di omicidio colposo e omesso controllo, se ne sono aggiunti quattro accusati, a vario titolo, di illecita intermediazione, sfruttamento del lavoro e truffa.

Condividi: