Accusò quattro carabinieri di furto, condannato per calunnia

(ANSA) – BOLOGNA, 28 OTT – Quattro carabinieri erano accusati di aver rubato telefonino e soldi ad una persona che avevano controllato in un ristorante alla periferia di Bologna. Le indagini hanno però scagionato i militari indagati e hanno portato a processo per calunnia l’uomo che li aveva denunciati, un ecuadoregno di 44 anni. Il tribunale lo ha condannato ad un anno e 4 mesi con pena sospesa, se risarcirà i carabinieri con 2.500 euro ciascuno. Due di loro erano assistiti come parte civile dall’avv.Savino Lupo. (ANSA).

Condividi: