Mafia: le accuse del Pg alla Saguto

(ANSA) – PALERMO, 28 OTT – “Vulnus all’immagine della giurisdizione”, “condotte gravemente scorrette”, “commercializzazione della qualità di magistrato”: sono durissimi i giudizi che il procuratore generale della Cassazione Pasquale Ciccolo ha formulato sulle condotte dell’ex presidente della sezione misure di prevenzione del tribunale di Palermo Silvana Saguto, indagata a Caltanissetta per corruzione e abuso d’ufficio. Il pg e il ministro hanno chiesto al Csm di sospendere in via cautelare il magistrato.

Condividi: