Aeroporti: Ciampino festeggia un secolo di vita

ciampino

FIUMICINO. – L’aeroporto Giovan Battista Pastine di Ciampino festeggia il suo primo centenario. In occasione della ricorrenza, Aeroporti di Roma, in collaborazione con il comune di Ciampino e l’Aeronautica militare, ha presentato una serie di iniziative che, attraverso un’ampia documentazione, ripercorrono la storia dell’aeroporto legata intimamente con quella dell’Aeronautica militare e della città che lo ospita.

Nato come aeroscalo al servizio dei dirigibili, Ciampino ha percorso sia le fasi della prima che della seconda guerra mondiale e poi, quale unico aeroporto per i primi voli civili fino alla nascita dell’aeroporto di Fiumicino.

Il progetto espositivo, promosso da Adr e con il patrocinio della Regione Lazio, dell’Enac e dell’Enav, è dislocato nelle diverse sedi di Ciampino Aeroporto, Ciampino città e nel complesso del Vittoriano. Fotografie storiche provenienti dagli archivi dell’Aeronautica Militare e da quelli dell’Istituto Luce – Cinecittà, filmati delle Teche Rai, documenti selezionati da collezioni private, consentono un’esperienza di conoscenza, non solo storica, ma anche sociologica e di costume.

Oltre 120 le foto storiche esposte, insieme con due straordinari filmati.

Qualche curiosità: da qui partirono i dirigibili Norge e Italia comandati da Umberto Nobile; qui continuano a transitare Capi di Stato e di Governo, oltre che i vip del mondo d’affari che dello spettacolo; da qui un giovanissimo Mike Bongiorno aprì i collegamenti esterni della Rai il 3 gennaio 1954 con la rubrica ‘Arrivi e partenze’.

Hanno presentato l’iniziativa, tra gli altri, il Col. Filippo Quagliato, Comandante del 31ø Stormo di stanza proprio a Ciampino, l’Ad di Aeroporti di Roma Lorenzo Lo Presti ed il sindaco della cittadina, Giovanni Terzulli.

“Ciampino – ha sottolineato Lo Presti – si pone insieme con Fiumicino quale porta d’ingresso di Roma e del Paese per chi arriva da molti voli che arrivano dall’estero”.

Con oltre 5 milioni di passeggeri nel 2014 – ha detto ancora l’Ad di Adr – l’aeroporto di Ciampino dà lavoro a più di 4.000 persone civili e crea un contributo di 15/20mila posti di lavoro, come è significativo il fatto che Ciampino è al primo posto tra i comuni dei Castelli romani per presenze di turisti negli alberghi: Centinaia di appartamenti, decine di B&B testimoniano l’importanza del collegamento dello scalo con il territorio – ha concluso Lo Presti – collegamento che oggi, con questo evento, vogliamo rafforzare”.

Condividi: