Agente immobiliare ucciso: sacerdote, killer si convertano

(ANSA) – BARI, 28 OTT – “Dobbiamo toccare il cuore dei criminali e dei loro mandanti perché si convertano. I martiri come Beppe ci aiutino a capire che l’amore è più forte della violenza e dell’ingiustizia”. Lo ha detto don Antonio Eboli, parroco della chiesa Stella Maris di Bari-Palese, nell’omelia durante il funerale di Giuseppe Sciannimanico, il 28enne agente immobiliare ucciso lunedì sera a Bari. Quasi un migliaio di persone ha partecipato al rito funebre. Tra loro il sindaco di Bari, Antonio Decaro.

Condividi: