Truffe: pensioni sociali Inps, denunciate 4 persone che vivono in Venezuela

pensioni-15

SULMONA (L’AQUILA). – Allo Stato risultavano persone particolarmente bisognose tanto da assegnargli la pensione sociale. In realtà si trattava di italiani residenti all’estero che ogni tre o quattro anni rientravano in Italia per incassare l’assegno sociale che nel frattempo l’INPS aveva versato sui loro conto correnti.

A mettere fine alla truffa che è costata allo Stato oltre 103 mila euro, la guardia di finanza di Sulmona che ha denunciato anche le sette persone coinvolte nella vicenda.

Si tratta di quattro italiani che vivono stabilmente in Venezuela, 2 in Argentina e 1 in Francia. Nell’operazione le Fiamme gialle di Sulmona si sono avvalse della collaborazione dell’INPS.

E per sgravare il bilancio degli oneri connessi a queste truffe, la guardia di finanza ha richiesto all’Autorità giudiziaria l’autorizzazione alla sospensione del pagamento della prestazione previdenziale nei confronti delle persone denunciate e al recupero delle somme finora percepite.

Condividi: