Calcio: Lazio, Pioli, non conta giocare bene, ma cattiveria

(ANSA) – ROMA, 28 OTT – “Non siamo stati capaci di gestire una partita che avevamo sotto controllo e questo è un grave errore. Non abbiamo avuto la cattiveria per cercare il raddoppio e chiudere la partita, nonostante l’Atalanta nel secondo temo abbia creato molto. Non conta giocare in casa o in trasferta, conta essere più cattivi e commettere pochi errori”. E’ uno Stefano Pioli amareggiato quello che commenta il Ko della Lazio a Bergamo. “In queste partite sono particolari che possono spostare l’equilibrio”, aggiunge.

Condividi: