Roma: Marino, accoltellato da 26 nomi ma unico mandante

(ANSA) – ROMA, 30 OTT – “Sono stato accoltellato da 26 nomi e cognomi ma da un unico mandante. Questo Partito mi ha deluso per il comportamento dei suoi dirigenti perché ha rinunciato alla democrazia tradendo ciò che ha nel suo dna”. Lo ha detto Ignazio Marino. “Non mi fa piacere vedere da democratico che il Pd – ha aggiunto – è andato dal notaio con chi ha militato nel partito di Berlusconi”. Ed ancora: “Non ho affatto avuto un rapporto turbolento con Renzi, nell’ultimo anno non ho avuto nessun rapporto”.

Condividi: