Isis: decapitati 4 peshmerga dopo blitz Usa in Iraq

NEW YORK – Quattro peshmerga curdi sono stati decapitati dall’Isis come rappresaglia al blitz Usa per liberare 70 ostaggi in Iraq. Il filmato di 15 minuti, diffuso in queste ore, riferisce la Cnn, mostra uno dei terroristi mascherati che lancia un messaggio, parlando con accento inglese, al presidente Obama prima di procedere con l’esecuzione di uno dei prigionieri.

Condividi: