Fisco: Gdf Genova scopre frode per 10 milioni di euro

(ANSA) – GENOVA, 2 NOV – La Gdf di Genova ha scoperto un sistema di frode fiscale architettato da alcuni contribuenti che, attraverso teste di legno, hanno ottenuto indebite detrazioni d’imposta utilizzando fatture emesse per operazioni inesistenti di una società liquidata e ‘delocalizzata’ in Lombardia. La frode ammonta a oltre 10 mln di euro. La società non aveva presentato dichiarazioni di redditi dal 2007 e era intestata a un anziano pregiudicato genovese mentre veniva gestita da un altro pregiudicato.

Condividi: