Vigile arrestato per omicidio:agente non parla davanti a gip

(ANSA) – MILANO, 2 NOV – E’ rimasto in silenzio, nel corso dell’interrogatorio davanti al gip, l’agente della Polizia Locale di Segrate (Milano) Salvatore Empoli, finito in carcere con l’accusa di aver ucciso il litografo di 53 anni Gianfranco Ambrosoni a Bussero, nel Milanese. Difeso dal legale Norberto Argento, ha deciso di avvalersi della facoltà di non rispondere davanti al giudice Giuseppe Gennari, che deciderà sulla convalida dell’arresto. Il pm Maurizio Ascione ha chiesto che Empoli resti in carcere.

Condividi: