Lega: truffa rimborsi, Camera e Senato ammessi parti civili

(ANSA) – GENOVA, 2 NOV – Camera e Senato saranno parte civile nel processo a Umberto Bossi e Francesco Belsito e tre ex revisori della Lega Nord accusati di truffa aggravata ai danni dello Stato per 40 mln di euro sui rimborsi elettorali, 59 secondo l’avvocatura dello Stato. Il legale di Bossi ha eccepito la competenza a favore di Roma e ha sostenuto che il senatur non deve restituire i fondi 2012 perché in quel periodo a capo del Carroccio c’erano Maroni e Salvini. Rinvio al prossimo 30 novembre.

Condividi: