Libia: amb. Tobruk a Onu, non credo navi fossero italiane

(ANSA) – NEW YORK, 2 NOV – “Prima di muovere l’accusa che tre navi da guerra italiane siano entrate nelle acque libiche servono conferme, per ora non ho nessun riscontro”, ha detto all’ANSA Ibrahim Dabbashi, rappresentante permanente della Libia all’Onu. “Nel caso fosse vero sarebbe molto serio”, ha aggiunto, precisando di “non credere” che le navi fossero italiane. Secondo Dabbashi, “l’aeronautica militare non ha gli strumenti necessari per identificare in maniera precisa la nazionalità delle unità navali”.