Cure omeopatiche:morì a 4 anni,gip decide imputazione coatta

(ANSA) – LECCE, 3 NOV – Imputazione coatta di omicidio colposo: così ha deciso il gip di Lecce Alcide Maritati, respingendo la richiesta di archiviazione presentata dal pm Alberto Santacatterina, per i genitori del piccolo Luca Montestellato, morto a 4 anni, il 20 ottobre 2011, a causa – si ipotizza – di cure omeopatiche inadeguate a fronteggiare una fastidiosa influenza. Il piccolo, raccontarono i medici dell’ ospedale di Tricase, arrivò in ospedale già morto, contrariamente a quanto riferito dai genitori.

Condividi: