‘Ndrangheta: Aemilia, proteste legali per controlli accesso

(ANSA) – BOLOGNA, 4 NOV – Ancora proteste degli avvocati per i controlli all’ingresso dell’aula in Fiera a Bologna dove si tiene l’udienza preliminare del processo ‘Aemilia’. Alcuni legali hanno rifiutato di togliersi le scarpe, richiesta fatta loro dalle forze dell’ordine ai metal detector. “I carabinieri ci fanno togliere le scarpe, dobbiamo entrare in mutande? Questa è violenza e aggressione”, spiega l’avvocato Antonio Piccolo. Anche dopo la prima udienza c’erano state diverse lamentele della Camera penale.

Condividi: