Botte ai fotografi: Gigi D’Alessio rinviato a giudizio

(ANSA) – ROMA, 5 NOV – Il cantante Gigi D’Alessio è stato rinviato a giudizio dal gup di Roma per l’accusa di rapina. Con lui a processo il prossimo 25 febbraio davanti ai giudici della prima sezione penale anche un suo collaboratore. La vicenda risale al 2007 e coinvolse alcuni paparazzi che si erano appostati davanti alla sua abitazione dell’Olgiata. Secondo l’accusa i due imputati aggredirono i due fotografi strappando loro le macchine fotografiche.

Condividi: