Basket: EA7, Repesa, chiediamo scusa a proprietà e tifosi

(ANSA) – MILANO, 6 NOV – “Chiedo scusa per la nostra prova scarsa prima di tutto ai tifosi, poi a proprietà e dirigenza. Così non va, non andiamo da nessuna parte”. Così Jasmin Repesa, coach dell’EA7 Milano, dopo il ko in Eurolega co Cedevita Zagabria: “Sconfitta che fa male -dice Repesa- dobbiamo imparare la lezione dopo 2 sconfitte in casa e 3 di fila in Eurolega. In classifica siamo messi male ma l’approccio deve cambiare, servono altre facce, ci manca tranquillità. Siamo indietro ma dobbiamo vincere lo stesso”.

Condividi: