Tredicenni bloccano tram a Mestre,compagni prendono distanze

(ANSA) – VENEZIA, 6 NOV – Una lettera aperta contro l’esposizione mediatica subita dalla loro scuola, dopo un vandalismo ad una centralina del tram messo in atto da tre loro compagni 13enni, è stata diffusa dagli studenti della media ‘Manuzio’ di Mestre. I ragazzi del ‘Manuzio’ si dicono ‘indignati’ per essere finiti sui giornali, non a causa della stragrande maggioranza di loro “che ogni si conquista il proprio spazio – hanno scritto – ma perché tre ‘sbarellati’ hanno pensato di fare i vandali”.

Condividi: