Morto padre che si lanciò con figlio per sfuggire a fiamme

(ANSA) – PALERMO, 6 NOV – E’ morto all’ospedale di Caltanissetta, dove era stato ricoverato, l’uomo che quattro giorni fa ad Alimena (Palermo) si era lanciato dal balcone con il figlio in braccio per sfuggire al rogo della sua abitazione. Fabio Rosario Oddo, 38 anni, aveva riportato un trauma cranico e fratture alla spina dorsale. Il bambino di 4 anni si è invece salvato. Nell’incendio erano morti soffocati i genitori dell’uomo: Francesco Paolo Oddo, 70 anni, e Maria Domenica Placentino di 67.

Condividi: