Morte piccola Irene a Napoli, indagati tre medici

(ANSA) – NAPOLI, 7 NOV – Tre medici sono indagati a Napoli per la morte, avvenuta una settimana fa, di Irene, la bimba di tre anni che a maggio scorso aveva subito un trapianto di cuore. Secondo quanto riferisce Il Mattino, l’avviso di garanzia ai sanitari – come atto dovuto – ipotizza l’omicidio colposo. Uno dei medici indagati, Guido Oppido, secondo quanto riferito dal quotidiano, vuole andare via da Napoli: ”è ingiusto attribuirmi la morte di Irene”.(ANSA).

Condividi: