Bimbo perde capelli, suo allenatore si rasa per sostenerlo

(ANSA) – BRESCIA, 7 NOV – Un bambino di 11 anni, appassionato di calcio, a causa di alopecia perde tutti capelli e poiché gli avversari lo prendono in giro il suo allenatore si rade per sostenerlo: “Così quando gli gridano pelato sono il primo ad arrabbiarmi”. E’ la storia che arriva da un campo da calcio di periferia di Brescia. Il bambino era stato preso di mira nell’ultima partita di campionato dai coetanei della squadra avversaria ed era scoppiato in lacrime.

Condividi: