Il Napoli può vincere lo Scudetto

Pubblicato il 08 novembre 2015 da redazione

napoli

CARACAS – Straordinario questo Napoli targato Sarri. Non perde un colpo da più di un mese, ha cominciato a volare dopo i cinque gol al Bruges in Europa League. Vittorie pesantissime le ultime 5 consecutive su Juve (2-1), Milan (0-4), Fiorentina (2-1), Chievo (0-1) e Palermo (2-0) prima del pari esterno in casa del Genoa. E prima della vittoria contro i campioni d’Italia c’era stata la pesante vittoria per 5-0 contro la Lazio.

L’entusiasmo azzurro scorre sulle vie della città partenopea; parte dal cuore che batte a Fuorigrotta e s’infila nei tanti rioni, negli uffici, nei negozi. Insigne e Higuain stanno facendo sognare un’intera città ed i tifosi riscoprono la passione d’un tempo, rispolverando bandiere e maglie da esporre come segno d’appartenenza, si torna a parlare del «pallone» come si faceva in altri tempi. Approfittando dell’occasione abbiamo chiesto il loro parere a diversi giornalisti sportivi venezuelani di origine italiana.

“Io credo che il Napoli ha i giocatori per lottare per lo scudetto. Ma penso anche che questo campionato sarà il più combattuto degli ultimi cinque anni. – spiega Antonino Cittadino, giornalista di Venevisión e poi aggiunge – La favorita al tricolore resta la Juve, anche se ha avuto un inizio balbettante. Sarà interessante vedere cosa farà Roberto Mancini con l’Inter, Paulo Sousa con la Fiorentina e Rudi Garcia con la Roma”.

Il Napoli vive un momento magico e, nonostante Sarri continui a mantenere un basso profilo (“Chi pensa allo scudetto non entra nel mio spogliatoio”), la squadra è a tutti gli effetti una seria candidata al titolo. In questo momento gli azzurri, insieme alla Roma, sono indubbiamente i favoriti del campionato.

Per capire meglio che aria si respira alle falde del Vesuvio, abbiamo interpellato Gennaro Buonocore, giornalista che resiede a Napoli e può illustrarci meglio la situazione: “Allora da tecnico ti rispondo come Sarri: perché ci chiedete se siamo da scudetto? Davanti ci sono Fiorentina, Inter e Roma, chiedetelo a loro – commenta Buonocore aggiungendo – Per me è presto, tutto viene da una serie di vittorie consecutive, è ancora molto presto. Da tifoso ti dico che è lecito sognare, non ho mai visto giocare il Napoli così bene”.

Dopo un avvio stentato (un solo punto nelle prime tre giornate), la reazione del Napoli è stata evidente, intelligente e rabbiosa. Sarri è tornato sulle proprie idee, eliminando il 4-3-1-2 per passare a un più congeniale 4-3-3. La difesa (otto reti subite), che ha concesso solo due gol nelle ultime sei giornate, è la seconda migliore del campionato dopo l’Inter (sette reti al passivo); ma, a differenza dei nerazzurri, i partenopei segnano molto di più (21 gol fatti contro gli 11 dell’Inter) e hanno raggiunto un equilibrio che a Mancini ancora manca.

“Ti posso dire che il Napoli ha le carte in regola per lottare per lo Scudetto: in un campionato che si preannuncia molto serrato non c’é un sicuro favorito, com’é accaduto negli ultimi anni con la Juve. – racconta Giancarlo Figliulo, collega di Union Radio e voce delle radiocronace del Caracas Fc, che aggiunge – Gli azzurri hanno un’ottima rosa con un tecnico come Sarri che in principio era un’incognita, ma adesso ha messo a tacere tanti detrattori e sta dimostrando di essere un ottimo mister.

Il Napoli sta giocando benissimo, con un ottimo portiere come Reina ed un’ottima linea defensiva, con un centrocampo fenomenale ed un buon attacco con Marek Hamsík, Gonzalo Higuain e Lorenzo Insigne che sono al top della forma.

Nonostante l’avvio balbettante la Juve sicuramente si riprenderà, anche se ai bianconeri pesano gli adii di Vidal, Pirlo e Tevez. La volata per lo Scudetto sarà tra Roma, Inter e Napoli, la Fiorentina non credo arrivi fino in fondo. La falsa partenza della Juve ha dato questo plus in più alla Serie A. Un Napoli così non si vedeva dall’epoca di Maradona, con l’arrivo di De Laurentis si é iniziato a costruire un progretto che poco a poco sta dando i suoi frutti. Io considero che il Napoli può vincere lo Scudetto”.

Una delle voci della nostra serie A nell’emittente televisiva Espn é Vito De Palma, che ci da il suo punto di vista sul campionato degli azzurri: “Sì, credo che il Napoli può vincere lo scudetto, ovviamente non sarà facile, non é mai facile per il Napoli vincere il tricolore. È una città molto problematica, per il fatto che i napoletani sono loro i primi a non credere in sè stessi. – confessa De Palma, aggiungendo –

Poi bisogna considerare una cosa, io credo che per vincere lo Scudetto c’é bisogno di avere una certa abitudine a trovarsi in quella posizione, la squadra c’è l’ha, forse il tecnico no. Per i partenopei é una situazione molto favorevole: la Juve ha iniziato malissimo e gli altri, Roma, Inter e Fiorentina, non sembrano avere le carte in regola per restare al vertice fino alla fine del campionato. Il Napoli ha un piccolo problema, non possiede una rosa ampia: non ha rimpiazzi per i vari Marek Hamsík, Gonzalo Higuain e Lorenzo Insigne.

Il Napoli è la squadra che non perde da più tempo in Serie A (cinque successi e quattro pareggi nelle ultime nove gare) e, soprattutto, ha vinto quattro partite di fila che l’hanno portato a due passi dalla vetta. Merito anche di Higuain, vice capocannoniere della Serie A con otto gol all’attivo e già salito a nove centri in questa stagione, considerando anche l’Europa League.

Sarri continua a non voler sentire parlare di scudetto ma forse, in fondo, adesso comincia a crederci anche lui.

(Fioravante De Simone/Voce)

Ultima ora

21:45Terremoto: paura a Ischia, gente in strada

(ANSA) - ISCHIA (NAPOLI), 21 AGO - Una scossa di terremoto è stata avvertita nell'isola d'Ischia con la gente che si è riversata in strada mentre un black out elettrico si è registrato nel centro di Ischia porto. Anche in altre zone dell'isola, come a Barano e Forio, è stata avvertita distintamente la scossa. Non si registrano danni a persona o cose.

20:40Siria: ‘completamente liberata la provincia di Aleppo’

(ANSA) - MOSCA, 21 AGO - "Il governatorato di Aleppo è stato completamente liberato dai terroristi": lo ha dichiarato il capo del dipartimento generale operativo dello Stato maggiore russo, Serghiei Rudskoi. Secondo il generale russo, nell'ultimo mese le truppe governative siriane, col sostegno dell'aviazione russa, hanno inflitto gravi perdite ai terroristi dell'Isis nel centro della Siria. "Sono stati liberati completamente dai miliziani un totale di 50 centri abitati e un'area di oltre 2.700 chilometri quadrati", ha dichiarato Rudskoi.

20:36Barcellona: Firenze, Pisa e Viareggio studiano barriere

(ANSA) - FIRENZE, 21 AGO - La mappatura delle aree di Firenze potenzialmente a rischio e gli eventuali dispositivi per impedirvi l'accesso di veicoli sarà una delle attività su cui si concentrerà il Comitato per la sicurezza convocato per domani in prefettura a Firenze. Il sindaco Dario Nardella ha già indicato, come esempio, alcune di esse: l'area di Piazza S.Marco e della vicina Galleria dell'Accademia e l'area circostante la basilica di San Lorenzo. Dopo l'attentato di Barcellona anche le altre città toscane pensano a provvedimenti simili o già li hanno resi operativi. Oggi a Pisa sono stati posizionate lungo l'asse pedonale 30 barriere in cemento, ognuna delel quali del peso di 9 quintali. Per Viareggio una delle ipotesi prese in esame dal comitato provinciale per la sicurezza di Lucca è quella di fioriere antisfondamento che 'sigillino' la celebre Passeggiata a mare.

20:32Obama e Biden eroi in nuova serie cartoni animati

(ANSA) - NEW YORK, 21 AGO - Barack Obama e Joe Biden uniti contro il crimine. L'ex presidente e il suo vice sono infatti i protagonisti di un progetto per una nuova serie animata intitolata 'Barry&Joe - Hope is on the way' (la speranza è in arrivo). L'idea è del regista, attore e produttore canadese Adam Reid il quale è alla ricerca di fondi per realizzare l'episodio pilota della serie e per tramutare in eroi Obama e Biden. Secondo la trama, i due vengono portati in una struttura segreta subito dopo la cerimonia d'insediamento di Donald Trump e viene loro mostrato un progetto portato avanti dai maggiori scienziati del mondo e occasionalmente da Elon Musk, il miliardario Ceo di Tesla Inc.. La coppia verrà poi trasportata nel passato dove Obama e Biden dovranno trovare prima 'se stessi' per poi tornare al presente e creare un futuro migliore. Reid ha spiegato che la serie animata è pensata per coloro a cui mancano Obama e Biden.

20:24Barcellona: capo polizia, l’imam è morto

(ANSA) - ROMA, 21 AGO - "L'imam Abdelbaki es Satty è morto nell'esplosione nel covo di Alcanar". Lo ha annunciato in conferenza stampa il capo della polizia catalana, Josep Lluis Trapero. "I resti dell'imam erano lì", ha aggiunto. Es Satty è considerato il leader della cellula terroristica che ha colpito a Barcellona e Cambrils. Il religioso, ha precisato Trapero, è una delle due persone uccise nell'esplosione mercoledì notte del covo di Alcanar. Il secondo morto non è stato ancora formalmente identificato.

20:19Usa: luna oscura totalmente il sole in Oregon

(ANSA) - NEW YORK, 21 AGO - La luna ha oscurata totalmente il sole in Oregon. Un'eclissi storica che attraverserà tutta l'America fino alla South Carolina, sulla costa orientale. Lo spettacolo - come mostrano le immagini tv - è stato accolto da milioni di persone giunte in Oregon con applausi e grida di entusiasmo.

20:18Calcio: Napoli, Sarri, Mertens non è in dubbio

(ANSA) - NIZZA, 21 AGO - "Ho parlato con il medico e non credo che Mertens sia in dubbio". Lo ha detto Maurizio Sarri alla vigilia della sfida contro il Nizza per il playoff di Champions League. L'attaccante belga non si è allenato stamattina, ma Sarri ha spiegato: "Ha subito un colpo - ha detto - ad un dito di un piede, le scarpe gli davano un po' fastidio e l'ho spedito in palestra anche se lui voleva allenarsi. La scelta è stata più mia che sua, ma parlando con lui e col dottore nessun vede grosse problematiche".

Archivio Ultima ora