Bimbo rom chiede elemosina, bastonato per concorrenza sleale

(ANSA) – MONTERONI DI LECCE (Lecce), 8 NOV – Un nigeriano di 35 anni é stato denunciato dopo essere stato sorpreso a Monteroni da un poliziotto, libero dal servizio, mentre con un bastone picchiava un bimbo rom di 9 anni che insieme alla zia si era fermato vicino ad un supermercato per chiedere l’elemosina. Una punizione, sembra accertato, decisa per una ‘concorrenza sleale’ messa in atto e così indurre donna e bimbo a lasciare la zona che l’uomo aveva già occupato per ricevere dai clienti qualche spicciolo.

Condividi: