Musy: Furchì, ‘innocente in carcere’, mercoledì l’appello

(ANSA) – TORINO, 9 NOV – “Continuerò a lottare, fino in fondo, anche a prezzo della vita: sono innocente”. Così, in una lettera aperta dal carcere di Biella, Francesco Furchì, condannato all’ergastolo per l’omicidio del consigliere comunale torinese Alberto Musy. I suoi legali, Giancarlo Pittelli e Gaetano Pecorella, hanno fatto ricorso e mercoledì, a Torino, si apre il processo d’appello. “Spero che venga stabilita la mia innocenza”, dice. A sostenere l’accusa sarà il procuratore generale Marcello Maddalena.(ANSA).

Condividi: