Primer Concurso Iberoamericano de Poesía Entreversos ya tiene ganador

Pubblicato il 10 novembre 2015 da redazione

Logo Concurso

La Fundación Mar Azul, de la mano con el Jurado del Primer Concurso Iberoamericano de Poesía Entreversos, anunció a los finalistas y el ganador de esta primera edición.

Después de varios días de deliberación, el jurado del Primer Concurso Iberoamericano de Poesía Entreversos, escogió a cinco finalistas luego de eliminar 1061 poemarios de 2.487 inscritos, por no ajustarse en su presentación a las bases del concurso.

Sobre el resto actuó un Comité de Selección, que estimando su inferior calidad eliminó 541, resultando finalmente 885 los poemarios entregados al Jurado. Esto se hizo utilizando medios digitales y cada miembro de dicho Jurado, en sus respectivos países, realizó su personal estudio y listado de libros que constituyeron la base de las decisiones posteriores.

El Jurado compuesto por los grandes poetas: Gioconda Belli, de Nicaragua; Armando Rojas Guardia, de Venezuela y Antonio Gamoneda, de España, trabajaron arduamente de la mano con el Coordinador General y Secretario del Concurso, Edgar Vidaurre, poeta también y Presidente del Círculo de Escritores de Venezuela.

Después de varios días de deliberación, en una reunión del día 2 de noviembre se escogió a los cinco finalistas, y entre éstos el poemario ganador. El desarrollo de esta última fase de trabajo proporcionó los siguientes resultados:

Ecos de Irse – Venezuela
La frase inacabada – El Salvador
Así se muerde un cactus – Colombia
El Libro de la dinastía de bambú- Costa Rica
Animula – México

Luego de un debate, el Jurado acordó conceder por unanimidad el Premio único e indivisible al Poemario: “El libro de la dinastía de bambú”, cuyo autor es el poeta José María Zonta Arias, de Costa Rica.

Esta información se dio a conocer a través de un anuncio ofrecido por el Coordinador General y Secretario del Concurso, Edgar Vidaurre, transmitido por Canal-i, donde además estuvieron presentes los miembros del Jurado.

El video de esta rueda de prensa se encuentra en la página web del concurso y se transmite con alta rotación en el mencionado canal. Asimismo el “Acta del Jurado del Primer Concurso Iberoamericano de Poesía Entreversos”, se encuentra publicada en la página web: www.entreversos.com

Se estima que en los próximos días, el poeta José María Zonta Arias esté visitando nuestro país para asistir al acto de premiación, que se estará llevando a cabo el 18 de noviembre de este año en el Teatro Trasnocho Cultural.

Redes Sociales
Twitter: @conentreversos
Facebook: Concurso Iberoamericano de Poesía ENTREVERSOS/www.entreversos.com

Ultima ora

00:35Voto Gb:May su Brexit, non pagheremo qualunque prezzo

(ANSA) - LONDRA, 30 MAG - "Nessun accordo sulla Brexit è meglio di uno cattivo". La premier britannica ha ribadito in modo chiaro, nel corso del dibattito televisivo a distanza col leader laburista Jeremy Corbyn, che è pronta ad abbandonare i negoziati sull'uscita dall'Europa nel caso in cui non si riesca a trovare una intesa con l'Ue, a partire dalla questione del cosiddetto 'conto del divorzio'. Il primo ministro conservatore ha sottolineato che non è intenzionata a "pagare ogni prezzo" per ottenere un accordo.

22:56Voto Gb: Corbyn, ‘con noi non ci sarà Brexit senza accordo’

(ANSA) - LONDRA, 29 MAG - La Brexit ci sarà, ma non avverrà "senza un accordo" con l'Ue se al governo in Gran Bretagna andrà il Labour. Lo ha detto il leader laburista, Jeremy Corbyn, nel dibattito televisivo elettorale a distanza di stasera, assicurando di voler "rispettare il risultato del referendum", ma di voler negoziare anche "un accordo di libero scambio con Bruxelles" e mantenere rapporti stretti con l'Europa. Il leader laburista si è poi detto pronto a pagare all'Ue "quanto legalmente dovuto" per il divorzio. Quanto all'immigrazione, Corbyn ha infine detto di ritenere "probabile" una leggera riduzione dell'immigrazione, ma senza fare alcuna promessa di limitarla. Secondo Corbyn, l'attentato di Manchester è stato un gesto orribile e non ci sono giustificazioni per chi la commesso, ma deve suggerire anche una revisione della politica estera, che "non significa una politica estera più soft", bensì una politica che punti a stabilizzare i Paesi devastati da guerre e interventi militari, come la Siria e la Libia.

21:29Auto ‘impazzita’ travolge 5 persone a Roma, 2 gravi

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Un'auto ha travolto 5 pedoni stasera a Roma. E' accaduto in via dei Colli Portuensi. I 5 feriti sono stati trasportati in ospedale dal 118 di Roma. Secondo quanto si è appreso, il più grave è un ragazzo di circa 30 anni rimasto incastrato sotto le ruote della macchina. Trasportata in ospedale in codice rosso anche una donna con vari traumi alla schiena. Gli altri tre sembrerebbero meno gravi. Sul posto polizia e polizia locale per i rilievi. Alla guida della Smart c'era una donna. Non si esclude che possa aver avuto un malore.

21:20Tennis: Roland Garros, Fognini al secondo turno

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Anche Fabio Fognini si aggiunge alla piccola pattuglia di azzurri che ha raggiunto il secondo turno al Roland Garros. Il tennista ligure e' riuscito solo al quinto set ad avere ragione del giovane statunitense Frances Tiafoe, col punteggio di 6-4, 6-3, 3-6, 1-6, 6-0, in due ore e 45 minuti di gioco. L'incrocio del tabellone lo porta ad affrontare un altro italiano, Andreas Seppi.

21:02Totti: Spalletti “Francesco vuole fare vicepresidente Roma”

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - "Totti? Gli devono far fare il vicepresidente della Roma, è quello che lui vuole. I fischi di ieri? Mi hanno fatto pagare il conto". Così Luciano Spalletti, in una intervista che andrà in onda integralmente in serata (alle ore 21) nel corso della trasmissione di Sportitalia 'La Partita Perfetta'. Il tecnico della Roma annuncerà il suo futuro domani in una conferenza stampa: "Dirò cose molto importanti, la prima di tutte è che la Roma è in Champions. Di Francesco? Ne parlerò domani..." aggiunge l'allenatore toscano, rifilando una stoccata al collega Sarri: "Il suo Napoli gioca un calcio da paradiso, ma non parli dei nostri rigori".

20:47Migranti: sbarchi 2017 a quota 60mila, +48% rispetto a 2016

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Con i quasi diecimila arrivi negli ultimi tre giorni il conto degli sbarchi nel 2017 ha superato quota 60mila, il 48% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, quando erano stati 40mila. Lo indicano i dati del Viminale. I nigeriani sono testa tra le nazionalità delle persone sbarcate (8.120), seguiti da bengalesi (7.567) e guineani (6.144). I minori non accompagnati sono 6.242, ma non sono ancora stati conteggiati i numerosi arrivati degli ultimi giorni. La Lombardia è sempre in testa tra le regioni per la quota di migranti8 ospitati (il 14% del totale), seguita da Campania e Lazio (9%).(ANSA).

20:45Alfano, con Renzi posizioni distanti, 1/6 Ap deciderà

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - "Le posizioni sono distanti sia sul tema della legge elettorale e sia sul tema della durata della legislatura. Sarebbe stato naturale per il Pd cercare prima un accordo con il suo alleato di governo e non con le forze che sono all'opposizione. Ho convocato la direzione nazionale del partito il primo giugno e in quella sede prenderemo le nostre decisioni". Lo afferma il leader di Ap e ministro degli Esteri Angelino Alfano parlando da Fabriano.

Archivio Ultima ora