Doping: Federatletica russa, Iaaf sia “prudente”

(ANSA) – MOSCA, 10 NOV – “Speriamo nella prudenza della commissione Iaaf”: lo ha dichiarato il presidente ad interim della Federatletica russa, Vadim Zelicionok, a proposito della richiesta dell’agenzia mondiale antidoping, Wada, di sospendere per due anni la Russia da tutte le competizioni, a cominciare dalle Olimpiadi di Rio. “Spero – ha aggiunto Zelicionok – che lo spirito degli atleti non sara’ influenzato dal fatto che c’e’ un elemento di carattere premeditato” nel rapporto della Wada.

Condividi: