Sequestro beni 500mila euro a ex abate Montecassino

(ANSA) – ROMA, 11 NOV – La Guardia di Finanza ha eseguito un sequestro di beni nei confronti di Pietro Vittorelli, ex Abate di Montecassino, e del fratello Massimo, per un valore di oltre 500 mila euro, somma della quale l’alto prelato si sarebbe impossessato prelevandola, durante il suo mandato, dai conti dell’Abbazia. Il sequestro ‘per equivalente’ è stato disposto dal Gip del Tribunale di Roma Vilma Passamonti, su richiesta del pm Francesco Marinaro ed è stato eseguito dal nucleo speciale di polizia valutaria.

Condividi: