Morta dopo liposuzione, chiusa indagine

(ANSA) – CAGLIARI, 11 NOV – Si profila una richiesta di rinvio a giudizio per il chirurgo estetico cagliaritano Vito Contreas, 64 anni, indagato per omicidio colposo per la morte di Rossella Daga, 39 anni, cagliaritana, deceduta nel marzo dello scorso anno nella sua abitazione, il giorno dopo essersi sottoposta ad un intervento di liposuzione nello studio privato dell’indagato, in viale Diaz a Cagliari. Il pm Danilo Tronci ha chiuso l’inchiesta, notificando al difensore Guido Manca Bitti l’avviso di conclusione indagini

Condividi: