L’inferno di Karla, ‘stuprata 43mila volte’

(ANSA) – NEW YORK, 11 NOV – E’ sopravvissuta ai trafficanti messicani, ma ad un prezzo disumano: Karla Jacinto, una giovane di 23 anni, ha raccontato la sua storia alla Cnn, rivelando di essere stata violentata 43.200 volte. Il suo racconto shock mette in luce la realtà brutale della tratta di esseri umani in Messico e negli Stati Uniti, che ha distrutto la vita di decine di migliaia di ragazze. Per quasi quattro anni, la ragazza e’ stata violentata fino a 30 volte al giorno, 7 giorni alla settimana.

Condividi: