Uccide madre e brucia casa: dato fuoco a corpo dopo morte

(ANSA) – MONZA, 12 NOV – Voleva cancellare ogni traccia della madre e ha dato fuoco al suo corpo, il 48enne disabile psichico che ieri sera a Limbiate (Monza) l’ha accoltellata a morte nella loro casa in via Piave. La donna era già morta quando il figlio, ne ha cosparso la salma di liquido infiammabile e poi ha appiccato le fiamme. A dare l’allarme sono stati i vicini, quando il fuoco aveva già raggiunto parte della camera da letto. L’uomo, che ha ammesso il matricidio, è in stato di arresto a San Vittore a Milano.

Condividi: