Violenza e minacce calciatore società Lecce,2 ultrà indagati

(ANSA) – LECCE, 12 NOV – Agenti della Digos di Lecce hanno notificato un avviso di conclusione delle indagini preliminari, con contestuale informazione di garanzia, a due ultrà della squadra di calcio del Lecce. I due sono indagati con l’accusa di aver fatto pressione con minacce, offese e violenze su un calciatore sudamericano della squadra, nonché sulla società calcistica, all’epoca dei fatti guidata dalla famiglia Tesoro. I fatti risalgono alla scorsa primavera con la squadra in crisi di gioco e risultati.

Condividi: