Raid Israele in ospedale a Hebron

(ANSA) – TEL AVIV, 12 NOV – Agenti israeliani sono entrati nell’ospedale Al Ahli ad Hebron travestiti da famiglia palestinese che accompagnava una congiunta incinta per compiere l’arresto di un palestinese sospettato di essere l’autore di un accoltellamento. Secondo l’esercito,nella camera del ricercato la squadra è stata attaccata da uno dei parenti che è stato ucciso. Il direttore dell’ospedale Jehad Shawar, ha definito il raid “un crimine, contro la legge internazionale”.

Condividi: