Doping: Malagò, se Russia collabora niente bando

(ANSA) – ROMA, 12 NOV – “Escludere gli atleti russi dalle competizioni internazionali? E’ un’ipotesi ma mi sembra che ci sono anche delle aperture”. Così il presidente del Coni Giovanni Malagò, secondo il quale “se da parte russa c’è la disponibilità a collaborare potrebbe esserci una soluzione che ne impedisca una così drastica”. Sullo scandalo del doping di stato che ha investito l’atletica russa, Malagò afferma che “sta emergendo un quadro estremamente allarmante. Detto questo bisogna vedere attentamente le carte”.

Condividi: