Un embarazo saludable sin excesos

Pubblicato il 12 novembre 2015 da redazione

gesunde schwangerschaft

CARACAS.- Durante el embarazo se vienen muchas preguntas a la mente de la futura mamá, la más frecuente es con respecto alimentación que se debe tener para mantener el peso ideal y que, además, asegure el bienestar de su hijo. Para ello, es importante tener como objetivo principal llevar una dieta balanceada que incluya muchas frutas y vegetales, menos exceso de carbohidratos complejos, alimentos procesados y con alto contenido graso.

Conociendo los cambios hormonales y los famosos “antojos” no hay que dejar a un lado el darse un gusto para vivir un embarazo feliz, pero hoy en día son más las alternativas saludables de esos platos deliciosos que más le pudieran provocar, para esto se recomienda conocer y dejarse guiar por su médico tratante, como también saber cuánta cantidad ingerir de todos los alimentos que estén dentro de sus preferencias.

En términos generales, se considera que una persona debe tener un peso que esté proporcionalmente relacionado con su talla. La concordancia entre estas dos variables se denomina índice de masa corporal (IMC). Los valores normales varían dentro de un rango que va entre 20 y 25%, aunque cada organismo es distinto hay que tener en cuenta que lo más saludable es no sobrepasar este límite, ni estar por debajo de él, al momento de quedar embarazada.

Aunque varias asociaciones médicas opinan que el peso ideal deber estar entre 11,5 – 16 Kg., pero si tiene unos kilitos de más durante el embarazo el IMC puede oscilar dentro de los siguientes valores:

• Si está entre 25 – 29,9 Kg., el peso aumentado debería ser entre 7 – 11,5 Kg.
• Si es superior a 30 Kg. no convendría pesar más de 9 Kg. ni menos de 5 Kg.

Muchas mujeres creen que por el simple hecho de estar embarazadas el ejercicio pasa a segundo plano. Este pensamiento está completamente errado ya que, tal y como sugiere el endocrinólogo e internista Dr. José Guevara: “es fundamental no olvidarse del ejercicio, por lo menos cinco días a la semana, aunque pueda llegar a sentirse fatigada o con sueño. Siempre hay 20 ó 30 minutos diarios disponibles para realizar alguna actividad física”.

Recientes estudios científicos afirman que 1 de cada 10 mujeres con exceso de peso presentan ciertas complicaciones. De acuerdo a esto se pueden conocer algunos de los factores de riesgo que pudieran sufrir tanto la madre como el hijo:

• Problemas de diabetes gestacional: se le denomina de esta manera cuando una mujer no diabética se le detecta por primera vez altos niveles de glucosa en el embarazo.
• Hipertensión arterial: la alta presión arterial puede causar problemas para usted y su bebé durante el embarazo, incluyendo pre eclampsia y nacimiento prematuro.
• Anormalidades congénitas: se producen en el desarrollo, pueden ser morfológicos, funcionales, estructurales o moleculares que se presentan en el nacimiento.
• Complicaciones en el parto
• Aborto espontáneo
• Cesárea no planificada

Toda paciente en estado de gravidez, que esté aumentando de peso debe ser evaluada lo antes posible por un endocrinólogo, de tal manera de poder intervenir y evitar posibles complicaciones durante y después del embarazo.

Es importante conocer que durante el embarazo se deben cuidar dos vidas, la de la madre y su hijo. Hay una fuerte relación entre una alimentación balanceada y el ejercitarse diariamente, todo esto contribuirá a no tener un parto difícil, ni tener complicaciones de salud.

Es evidente que toda mamá desea que su bebé esté siempre saludable; por ello, desde el inicio de la vida de él en el vientre materno hay que alimentarlo de fuentes de vitaminas que contribuyan a que se desarrolle en mejores condiciones y crezca de manera más saludable.

(Dr. José Guillermo Guevara Puy, endocrinólogo e internista del Hospital Clínica Caracas, piso 3, consultorio 308. Tel: 0212-5086308)

Ultima ora

15:23Modena, otto anni all’aggressore del professor Tondi

(ANSA) - MODENA, 19 OTT - Daniele Albicini, 60enne tecnico della Ausl di Sassuolo, è stato condannato in tribunale a Modena a otto anni, con il rito abbreviato, per l'aggressione con la soda caustica commessa ai danni di Stefano Tondi, direttore del reparto di Cardiologia all'ospedale di Baggiovara, centrato da un getto della sostanza corrosiva 'spruzzata', da Albicini, con una normale pistola ad acqua, direttamente negli occhi del medico, davanti all'abitazione di quest'ultimo a Vignola, il dieci novembre dello scorso anno. Nel corso dell'aggressione rimase ferito anche il figlio di Tondi, 19enne. Il giudice Barbara Malavasi ha stabilito anche una provvisionale di 90mila euro per Tondi, 5mila euro per il figlio è 15mila per l'Azienda ospedaliero Universitaria del Policlinico. La pubblica accusa, in aula c'era il procuratore capo Lucia Musti (che si è occupata del fascicolo insieme al pm Enrico Stefani, ora al tribunale di Venezia), aveva chiesto una condanna ad otto anni ed otto mesi per lesioni gravissime. (ANSA).

15:21Catalogna:media,riunione sabato governo Madrid per 155

(ANSA) MADRID, 19 OTT - Il governo spagnolo si riunirà sabato a Madrid per attivare l'articolo 155 della costituzione dopo quella che considera una 'risposta negativa' del presidente catalano Carles Puigdemont all'ultimatum del premier Mariano Rajoy. Lo riferiscono i media spagnoli.

14:41G7 Ischia: protesta con salsa in mare,’è sangue migranti’

(ANSA) - ISCHIA (NAPOLI), 19 OTT - I manifestanti che stanno partecipando a Ischia (Napoli) al corteo anti G7 hanno inondato di salsa di pomodoro un piccolo tratto della banchina olimpica del porto e poi l'hanno gettata anche in una zona di mare. Una protesta per denunciare: "questo è il sangue dei migranti che vengono fatti morire in mare", come ha detto uno dei manifestanti al megafono.

14:39Calcio: Mourinho ‘rivede’ contratto che lo lega allo United

(ANSA) - ROMA, 19 OTT - Josè Mourinho festeggia il 'percorso netto' in Champions (nove punti in tre partite) rinegoziando il contratto con lo lega al Manchester United. Secondo Espn, l'allenatore portoghese ha già avviato una trattativa per definire i termini di un nuovo accordo, dopo quello siglato nel 2016, quando prese il posto dell'olandese Louis Van Gaal. L'attuale contratto lega il tecnico portoghese al club di Old trafford fino al 2019, ma è già allo studio una nuova ipotesi economico-contrattuale. Una notizia che stride con le dichiarazioni del diretto interessato che, nei giorni scorsi, ha specificato di essere poco disposto a concludere la propria carriera a Manchester. In futuro, è stato lo stesso portoghese a farlo notare, potrebbe guidare il PSG, la cui panchina attualmente è occupata dallo spagnolo Unai Emery.

14:38Calcio: Juve, Costa “con lo Sporting vittoria decisiva”

(ANSA) - TORINO, 19 OTT - "É stata una vittoria decisiva per la squadra: era una partita molto difficile, ma abbiamo giocato con pazienza". E' un Douglas Costa finalmente decisivo, dopo il difficile impatto con il campionato italiano, quello che commenta la vittoria della Juventus sullo Sporting Lisbona. Il brasiliano è stato l'autore dell'assist per il gol con cui Mandzukic ha ribaltato l'iniziale svantaggio, regalando ai bianconeri tre punti fondamentali in chiave qualificazione. "Il campionato italiano è totalmente diverso dalla Bundesliga, dove le marcature sono diverse e c'è più spazio - osserva il giocatore - ma col tempo mi adatterò". Nessuna preferenza, invece, per la posizione in campo: "Non c'è una posizione dove mi trovo meglio - dice -. Al Bayern giocavo a destra, ma io gioco dove mi chiedono e cerco di fare il meglio".

14:32Migranti: occupazione ex Moi, processo al via a febbraio

(ANSA) - TORINO, 19 OTT - L'insediamento nelle case del villaggio ex Moi a Torino da parte di centinaia di migranti arriva in tribunale. La procura ha citato in giudizio due persone con l'accusa di avere aiutato i primi extracomunitari (quantificati in circa 150) nel marzo del 2013 nel corso di una manifestazione. L'accusa mossa dal pm Antonio Rinaudo è di occupazione aggravata di edificio pubblico. Uno dei due imputati, in base a quanto si apprende, è Andrea Bonadonna, uno dei leader del centro sociale Askatasuna. Il secondo è una giovane volontaria di un'associazione che, a quanto risulta dalle indagini, accompagnò gli stranieri all'interno del complesso. Gli avvocati difensori sostengono che i due non sono punibili perché i migranti erano "in stato di necessità". Sull'ex Moi pende da anni un'ordinanza di sgombero. (ANSA).

14:23Espulso algerino, su fb istigava contro i cristiani

(ANSA) - ROMA, 19 OTT - Un cittadino algerino 34enne, Mane Melal Melaie, irregolare sul territorio nazionale, è stato espulso per motivi di sicurezza. L'uomo era stato denunciato all'Autorità Giudiziaria dalla Digos di Catania per "istigazione a commettere delitti di terrorismo" dopo aver pubblicato, sul proprio profilo facebook, frasi di consenso alle persecuzioni contro le comunità cristiane in Medio Oriente da parte di formazioni jihadiste. Con quella di oggi sono 86 le espulsioni eseguite nel 2017 e 218 quelle eseguite dal primo gennaio 2015 ad oggi. L'algerino, entrato in Italia nel gennaio 2016 da Lampedusa, online si faceva chiamare Zidan Zidane e aveva pubblicato sul profilo facebook un link titolato "Spunta la mappa dello sterminio: così la jihad elimina i cristiani" (commentandolo con frasi di consenso) che è risultato essere collegato ad articoli diffusi su fonti aperte relativi a persecuzioni nei confronti di comunità cristiane in Medio Oriente da parte di milizie jiahadiste.

Archivio Ultima ora