Picchia moglie e la costringe a 7 aborti,allontanato da casa

(ANSA) – ANDRIA, 13 NOV – Per anni, alla presenza dei figli minorenni, avrebbe costretto la moglie a subire violenze fisiche, minacce e insulti, ad interrompere per sette volte la gravidanza e a vivere in un clima di terrore e di asservimento. Dopo l’ennesimo ricovero in ospedale per le lesioni subite dell’uomo, la donna ha trovato il coraggio di denunciare il marito 53enne a cui oggi la polizia ha notificato un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare con divieto di avvicinamento alla parte offesa.

Condividi: