Ebreo accoltellato: Hasbani, Graff ancora sotto shock

(ANSA) – MILANO, 14 NOV – Alla principale sinagoga di Milano, in via Guastalla, è iniziata la funzione religiosa del primo shabbat, il giorno di riposo, dopo l’accoltellamento dell’ebreo Nathan Graff avvenuto due giorni fa in zona Bande Nere. “Siamo scossi ma torniamo alla vita normale”, ha spiegato il presidente della comunità ebraica milanese Milo Hasbani,che ha sentito per telefono Graff: che “era tranquillo ma ancora un po’ sotto shock, come è normale”. “Speriamo resti un episodio isolato”, ha concluso.

Condividi: