Parigi: più controlli a Fiumicino, anche in borghese

(ANSA) – FIUMICINO, 14 NOV – Impiegati, oltre alle pattuglie in divisa, e anche agenti in borghese che, con discrezione, controllano le operazioni di check-in e gli imbarchi di tutti i voli diretti in Francia. Già in vigore da tempo, le misure al Leonardo da Vinci prevedono posti di controllo posizionati all’inizio della strada che costeggia le partenze dei terminal 1, 2 e 3. Le misure comprendono l’impiego di tiratori scelti con armi a puntamento laser, di unità cinofile e, all’occorrenza, di squadre di artificieri.

Condividi: