Migranti: protesta al Cie di Torino, arrestati due tunisini

(ANSA) – TORINO, 15 NOV – Cinque moduli abitativi sono stati bruciati, nella tarda serata di ieri, nel Centro di identificazione e di espulsione (Cie) di Torino. L’intervento di vigili del fuoco e forze dell’ordine ha evitato feriti, ma i moduli sono ora inagibili. Due tunisini di 33 e 42 anni presenti nel Cie sono stati arrestati per danneggiamento, resistenza, violenza e minacce a pubblico ufficiale. La protesta mentre una ventina di antagonisti lanciava all’interno della struttura petardi e a fuochi d’artificio.(ANSA).

Condividi: