Dopo Parigi, i prossimi eventi in Italia sorvegliati speciali

Pubblicato il 16 novembre 2015 da redazione

terrorismo-obiettivi-sensibili

ROMA. – Giubileo, partite di calcio e concerti. Sono questi gli eventi che vengono tenuti maggiormente sotto osservazione dalle forze dell’ordine dopo i sanguinosi attentati di Parigi. La capitale d’Italia è la città che concentra il numero maggiore di iniziative e quindi su Roma sono puntati tutti gli occhi.

A Roma in cima alla lista c’è la data dell’8 dicembre, quando l’apertura della Porta Santa della Basilica di San Pietro darà il via ufficiale all’Anno Santo. Ma molti sono i grandi eventi del Giubileo tenuti sotto controllo.

Domenica 13 dicembre ci sarà l’apertura della Porta Santa della Basilica di San Giovanni e di quella di San Paolo fuori le Mura. Il 20 dicembre, si celebrerà il Giubileo dei bambini degli oratori romani ed il 27 quello della Famiglia.

Occhi puntati anche sull’1 gennaio 2016, giornata mondiale della pace e data dell’apertura della Porta Santa alla Basilica di Santa Maria Maggiore. Dall’8 al 14 febbraio ci sarà l’esposizione delle spoglie di Padre Pio, uno degli eventi più attesi dell’Anno Santo.

Attenzione elevata anche in occasione delle partite di calcio, sopratutto quelle dei tornei europei. Il 26 novembre la Lazio giocherà all’Olimpico in Europa League contro gli ucraini del Dnipro, mentre il 9 dicembre toccherà alla Roma scendere in campo in casa contro i bielorussi del Bate Borisov.

Maggiori controlli anche per i concerti e gli eventi che richiamano a Roma folle numerose. Il 4 dicembre a Ciampino, a due passi dalla Capitale, è in programma il concerto degli Eagles of Death Metal, proprio la band che venerdì scorso si esibiva al Bataclan. L’evento, fanno sapere gli organizzatori, è ancora in calendario anche se il gruppo sembra stia pensando all’annullamento del tour dopo i fatti di Parigi.

In Valle d’Aosta i mercatini di Natale, il Capodanno di Courmayeur in diretta su Rai Uno e l’apertura delle stazioni sciistiche al Noir in festival sono i principali avvenimenti previsti che potrebbero essere considerati a rischio terrorismo.

In Piemonte il 21 novembre il premier Matteo Renzi sarà alla Reggia di Venaria, al ‘Digital day’, prevista la presenza di 1.600 innovatori. L’Oval Lingotto il 18 e 19 novembre ospiterà ‘Aerospace & Defence meetings 2015, convention internazionale per l’industria aerospaziale e della Difesa in Italia.

Tre le date dei concerti della rockstar Madonna, il primo dei quali giovedì prossimo al PalaAlpitour di Torino, e sono tre i big-match in programma allo Juventus Stadium fino a fine anno.

In Friuli Venezia Giulia venerdì 20 novembre a Palazzo Attems Petzenstein è fissata l’Assemblea plenaria della Conferenza dei presidenti dei Consigli regionali italiani; domenica 22 novembre al Teatro Giuseppe Verdi di Trieste la Premiazione della 47/a edizione della Barcolana; venerdì 11 dicembre l’apertura dell’Anno accademico Università di Trieste alla presenza del Governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco.

In Veneto sono due gli appuntamenti chiave: il 21 novembre Venezia festeggia la Madonna della Salute, uno degli eventi della tradizione religiosa e sociale cittadina; il 13 dicembre è prevista l’apertura della Porta Santa della Basilica di San Marco per il Giubileo. Prevista nel pomeriggio una celebrazione religiosa con il patriarca di Venezia.

A Genova uno degli obiettivi a rischio attentati è la mostra “Dagli impressionisti a Picasso”, in corso a Palazzo Ducale con opere arrivate dal museo di Detroit. Domani alle ore 18, lo storico israeliano Ofir Haivry tiene una conferenza su ‘Israele e il nuovo Medio Oriente: tra Isis, Iran e nuove nazioni emergenti”.

A Bologna domani, martedì 17 novembre, allo stadio Dall’Ara di Bologna si gioca l’amichevole Italia-Romania, con calcio d’inizio alle 20.45. Secondo la Questura ci saranno misure di sicurezza “adeguate alle esigenze”.

In Toscana è l’assemblea delle delegazioni parlamentari Nato, in programma a Firenze il 26 e 27 novembre, l’appuntamento attorno al quale si concentra la maggiore attenzione.

A Loreto si celebra, dall’8 al 10 dicembre, la Festa della Venuta. Il 12 dicembre, per l’Anno giubilare, apertura della Porta Santa.

In Umbria attenzione concentrata su Assisi e in particolare sulle Basiliche di San Francesco. Atteso un grande afflusso di pellegrini e turisti per il Natale e per il Giubileo.

Tra gli eventi principali in programma in Campania si segnalano la visita del capo dello stato Mattarella a Napoli il prossimo 20 novembre; l’ Assemblea degli industriali il 26 novembre. Sul fronte del calcio, tra i match più importanti in programma al San Paolo quelli contro l’Inter, il 30 novembre, e contro la Roma, il 13 dicembre.

Fino alla fine del 2015 non sono previsti avvenimenti a rischio terrorismo in Basilicata, dove la vigilanza è comunque continua in ogni manifestazione di rilievo. In prospettiva, un aumento della sorveglianza è previsto in vista del 2019, quando Matera sarà capitale europea della cultura.

In Puglia sotto controllo le feste di Capodanno che saranno organizzate nelle principali città e le partite di calcio tra cui il triangolare Milan-Inter-Bari che si terrà il 24 novembre al San Nicola.

Domani mattina approda al porto di Cagliari la nave da crociera Rhapsody of the Seas, della compagnia Royal Caribbean. A bordo oltre 2.000 passeggeri, la metà inglesi e statunitensi. Sono previsti controlli dell’Unità antiterrorismo della Polizia.

Ultima ora

20:41Calcio: altro stadio targato Allianz, sarà negli Usa

(ANSA) - ROMA, 26 LUG - Dopo che anche la Juventus ha ribattezzato il proprio impianto 'Allianz Stadium, il colosso assicurativo tedesco darà il proprio nome anche all'arena in cui gioca il Minnesota United, una delle squadre partecipanti alla Major League Soccer nordamericana. Si chiamerà Minnesota Field ed è è previsto che la capienza venga ampliata dagli attuali 19.400 posti a 24.474. Si tratterà dell'ottavo impianto nel mondo 'targato' Allianz, dopo quelli di Bayern Monaco, Rapid Vienna, Sydney FC, Nizza, Palmeiras, Juventus e London Saracens di rugby.

20:35Calcio: Galliani, questo Milan mi piace

(ANSA) - MILANO, 26 LUG - "Mi piace questo Milan. Sono un tifoso pazzo del Milan e non cambio maglia. I dirigenti passano, i presidenti passano ma la fede rimane": lo dice l'ex ad rossonero Adriano Galliani a margine della presentazione del calendario della prossima stagione di Serie A. "Bonucci? E' super", aggiunge poi con un sorriso Galliani.

20:35Calcio: Cairo, Belotti continuerà a indossare maglia Torino

(ANSA) - MILANO, 26 LUG - "In Torino-Milan, sicuramente Belotti giocherà con la maglia granata": lo dice il presidente del Torino Urbano Cairo alla presentazione del nuovo calendario di Serie A, in cui il primo derby sarà proprio quello tra i granata e la Juventus. "Quella sul futuro di Belotti è una domanda che mi farete ancora, lo so. E io continuerò a dire che resta. E' un grande attaccante - continua il patron - ma il Toro non è solo Belotti. E' la punta dell'iceberg, è reduce da un campionato molto buono e mi aspetto che lo faccia altrettanto positivo in vista del Mondiale". Cairo commenta anche il sorteggio del derby con la Juventus che si giocherà alla sesta giornata: "Speriamo di non farci rimontare all'ultimo minuto come negli scorsi anni".

20:34Calcio: Marotta, Bonucci?Via campione ma rimasti tanti altri

(ANSA) - MILANO, 26 LUG - "E' stata una cosa molto veloce. Scelte umane e professionali che vanno rispettate. E' andato via un campione ma e' rimasto un gruppo di campioni. Un rischio calcolato". L'ad della Juventus Beppe Marotta commenta così, alla presentazione del calendario della prossima stagione di Serie A, la cessione di Leonardo Bonucci al Milan. "Abbiamo un gruppo di difensori molti forti. Così come Bonucci si è formato da noi, abbiamo giovani interessanti che cresceranno e troveranno continuità".

20:31Calcio: Ferrero, dove va Schick? Da me che gli voglio bene

(ANSA) - MILANO, 26 LUG - ''Schick va da Ferrero che gli vuole tanto bene''. Il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero, a margine della presentazione del nuovo calendario di Serie A, risponde così ad una domanda sul futuro di Patrik Schick. La trattativa con la Juventus non sarebbe ancora chiusa definitivamente e sullo sfondo resta l'Inter, molto interessata al giovane attaccante. Schick però potrebbe anche restare un anno alla Sampdoria, come da richiesta di Ferrero. Il patron blucerchiato parla anche di Antonio Cassano che ha dato l'addio al calcio qualche giorno fa: ''E' un grande calciatore non credo che smetterà davvero. E' presto per perdere un talento come il suo''. Infine evita di sbilanciarsi sulla prossima stagione: ''Non faccio pronostici, il calcio è cambiamento''.

20:29Calcio: rissa in ristorante, Terim lascia panchina Turchia

(ANSA) - ANKARA, 26 LUG - Fatih Terim lascia la guida tecnica della nazionale turca. L'annuncio è stato dato dalla federcalcio locale, con la precisazione che "entrambi le parti, la federazione e Terim, hanno deciso che sia meglio per tutti separarsi", e che la decisione è stata presa per motivi extracalcio. I motivi di opportunità che hanno portato a questa decisione sono quelli del coinvolgimento del 63enne ex allenatore del Milan e i suoi due generi in una rissa con il proprietario di un ristorante, all'interno del locale. La stampa turca aveva dato ampio risalto a questo episodio.

20:24Vitalizi: Sì della Camera a testo Richetti

(ANSA) - ROMA, 26 LUG- L'Aula della Camera ha approvato la proposta di legge Richetti sull'abolizione dei vitalizi dei parlamentari. Il testo, approvato a Montecitorio con 348 voti a favore, 17 contrari e 28 astenuti, passa al Senato.

Archivio Ultima ora