A Napoli una strada per Luciana, vittima nazisti a 8 mesi

(ANSA) – NAPOLI, 17 NOV – Nel giorno in cui ricorre il 77/mo anniversario dell’emanazione delle leggi razziali in Italia, Napoli intitola una strada a Luciana Pacifici, vittima ad appena otto mesi di vita dello sterminio nazista. La strada dedicata alla bimba si trova nel cuore di Napoli, nella zona del borgo Orefici, in quella che fino a stamattina era via Gaetano Azzariti, giurista, presidente della Corte Costituzionale dal 1957 al 1961, ma in epoca fascista presidente del Tribunale della Razza.

Condividi: