Eredità Faac: curia Bologna chiede 1 mln a dentista Manini

(ANSA) – BOLOGNA, 17 NOV – Un milione di risarcimento e 200 mila euro di provvisionale. E’ la richiesta dell’arcidiocesi di Bologna nel processo in tribunale a Modena a Lucio Corneti, dentista del defunto proprietario della Faac Michelangelo Manini. Corneti è accusato di falso per un testamento che lo scomparso imprenditore avrebbe redatto a suo favore. La domanda è stata formulata nella requisitoria dell’avv. Filippo Sgubbi, che assiste la curia, parte civile. Manini nominò la diocesi erede universale. (ANSA).

Condividi: