Rugby: morto a 40 anni Jonah Lomu

(ANSA) – ROMA, 18 NOV – È morto stamani, all’età di 40 anni, il rugbista neozelandese Jonah Lomu, leggenda degli All Blacks. “Jonah era una leggenda del nostro gioco, amato dai suoi tanti fan qui e nel mondo. Non abbiamo parole”, afferma il ceo della Federugby neozelandese Steve Tew. Una malattia degenerativa dei reni costrinse Lomu ad un trapianto nel 2004 e ne stroncò la carriera al suo picco; nel 2006 l’ultima partita. Migliore marcatore di mete in Coppa del mondo, figura anche nell’International Rugby Hall of Fame.

Condividi: