Parigi: la preoccupazione di Preziosi

(ANSA) – MILANO, 18 NOV – “Come ha detto qualcuno, siamo in guerra e dovremo accettare minore libertà di azione. Ci dovrà essere un incontro con il ministro Alfano. Le forze dell’ordine ci chiederanno delle cose e noi ci metteremo a disposizione”: dopo gli attentati di Parigi il presidente del Genoa Enrico Preziosi esprime la sua preoccupazione a pochi giorni dalla ripresa della Serie A. “Il problema – dice – è che non tutti i nostri stadi rispondono ai minimi di sicurezza e dovranno assolutamente migliorare”.

Condividi: