Telesur denuncia que la Nsa de Estados Unidos espió a Pdvsa

Pubblicato il 19 novembre 2015 da redazione

pdvsa

CARACAS- La Agencia de Seguridad Nacional de Estados Unidos, con la ayuda de su embajada en Venezuela, habría espiado las comunicaciones internas, correos electrónicos, perfiles de empleados y otros datos de Petróleos de Venezuela (PDVSA) incluyendo a funcionarios de alto nivel como Rafael Ramírez, quien fuera su presidente, según una nota publicada ayer por Telesur.

La televisora multinacional informó sobre un documento que obtuvo de manera exclusiva y fechado en marzo de 2011, con la etiqueta “ultra secreto” y que fue proporcionado por el ex contratista de la NSA Edward Snowden.

El documento habría sido redactado por un analista de la NSA y en éste se detalla que el citado analista penetró la red interna de PDVSA en algún momento a finales de 2010.

Además de tráfico de correos electrónicos, el analista de la NSA encontró más de 10 mil perfiles de empleados con direcciones de email, números de teléfono y otra información incluyendo los nombres de usuario y contraseñas de más de 900 empleados de PDVSA. Uno los perfiles encontrados fue el de Rafael Ramírez, presidente de la estatal venezolana entre 2004 y 2014 y quien en la actualidad representa a Venezuela ante las Naciones Unidas. De igual forma, entre los nombres destaca el de Luis Vierma el entonces director de exploración y producción de la empresa.

Esta acción de espionaje entre la NSA y la embajada de EE.UU. en Venezuela, según cita el documento redactado por el analista, les permitió afirmar que “Entender PDVSA es entender el corazón económico de Venezuela.”

Los documentos proporcionados por el ex contratista de la NSA Edward Snowden revelan la ejecución de una operación conjunta entre la NSA y la CIA para infiltrar la estatal petrolera venezolana con el uso de equipos de vigilancia de alta tecnología desde la embajada estadounidense en Caracas, ubicada a pocos kilómetros de la sede de PDVSA.

Ultima ora

19:30Biotestamento: Bonino, da Papa messaggio di compassione

(ANSA) - MILANO, 17 NOV - Quello di Papa Francesco "indubbiamente è un messaggio di compassione dal suo punto di vista rispetto a dolori non superabili, ma certamente è a favore di una spinta speriamo possibile sul testamento biologico". Così Emma Bonino ha commentato, a margine degli Stati Generali dell'immigrazione a Milano, le parole del Papa sul fine vita.

19:22Campo Progressista a Pd, no coalizione senza discontinuità

(ANSA) - ROMA, 17 NOV - "Per noi la discontinuità va presa seriamente. Senza discontinuità non ci può essere alcuna coalizione". Così il portavoce di Cp Alessandro Capelli all'ANSA, in vista dell'incontro domani tra Piero Fassino e Giuliano Pisapia. "Per noi sono fondamentali segnali già da ora: ius soli, fine vita, abolizione super ticket e segnali in manovra". Poi "perimetro della coalizione sia chiaro, senza vecchi o nuovi centro-destra" e "il candidato premier o il garante della coalizione deve essere scelto in modo condiviso".

19:22Protesta migranti: trovata soluzione, 150 già ricollocati

(ANSA) - VENEZIA, 17 NOV - La Prefettura di Venezia ha trovato la soluzione per redistribuire in altre strutture diverse dal Cpt di Cona i 240 migranti che da giorni stanno dando vita ad una marcia di protesta. Lo ha confermato all'ANSA il Prefetto Carlo Boffi. Del gruppo che la notte scorsa ha dormito nelle sale parrocchiali di Mira (Venezia), 151 sono già partiti con pullman, scortati dalle forze dell'ordine, per altre destinazioni, sparse sul territorio regionale. Per gli altri 90 la Prefettura sta continuando a lavorare, sempre nell'ottica di un'accoglienza diffusa. Il gruppo più numeroso sarà accolto in provincia di Venezia; una decina di richiedenti asilo saranno ospitati in strutture delle Diocesi.

19:08M5s: vertice Grillo-Casaleggio con big Movimento

(ANSA) - MILANO, 17 NOV - Beppe Grillo è arrivato alla sede della Casaleggio Associati dove il M5s è riunito con il suo stato maggiore per organizzare la campagna elettorale per le politiche. Alla riunione, oltre a Davide Casaleggio, partecipano Luigi Di Maio, Alessandro Di Battista, Riccardo Fraccaro e Alfonso Bonafede nonché lo staff della comunicazione pentastellata.

19:06Calcio: Crotone-Genoa si gioca allo Scida

(ANSA) - CROTONE, 17 NOV - Crotone-Genoa si giocherà regolarmente allo stadio Ezio Scida grazie all'intervento del sindaco Ugo Pugliese, che ha firmato l'autorizzazione allo svolgimento della gara per superare una serie di problemi di natura burocratica legati soprattutto al tabellone luminoso dell'impianto e che mettevano in forse lo svolgimento dell'incontro. Il problema è nato in seguito all'installazione del tabellone luminoso sulla curva Nord per il quale mancavano alcuni adempimenti burocratici. La vicenda è emersa nel corso della riunione della Commissione pubblici spettacoli per valutare alcune prescrizioni relative a lavori di completamento dello stadio Nel corso dell'incontro emerse ulteriori problematiche per altri piccoli interventi che necessitano di ulteriori formalità di natura burocratica e tecnica (installazione antincendio e barriere di sicurezza alla curva sud). Inibita agli spettatori la zona della curva Nord che si trova sotto il tabellone.

19:06Rientrato allarme a Milano, la bomba era finta

(ANSA) - MILANO, 17 NOV - Allarme rientrato a Milano: l'ordigno trovato nel pomeriggio all'esterno del Palazzo di Giustizia era finta anche se in tutto e per tutto simile a un bomba tipo ananas vera. Lo ha confermato il pm dell' Antiterrorismo, Alberto Nobili. La finta bomba-ananas si trovava nel perimetro esterno, delimitato da una cancellata, del Tribunale poco dopo un'impalcatura, quasi all'altezza dell'incrocio con corso di Porta Vittoria. Una passante ha allertato le forze dell'ordine e un tratto di strada di circa 200 metri è stato chiuso dalla polizia locale. Sul posto sono subito arrivati anche i carabinieri, la Digos e gli artificieri.

19:02Ema: Gentiloni, in partita, Milano ha carte in regola

(ANSA) - ROMA, 17 NOV - Sull'assegnazione dell'Ema "siamo in partita, è una partita competitiva ma Milano ha le carte in regola". Lo ha affermato il premier Paolo Gentiloni parlando dopo il summit Ue a Goteborg.

Archivio Ultima ora