Anziana uccisa a Bologna, trent’anni alla domestica

(ANSA) – BOLOGNA, 19 NOV – Trent’anni, il massimo della pena con il rito abbreviato. E’ la condanna pronunciata dal Gup Bruno Perla per Ilenia Oggiano, cagliaritana di 36 anni accusata dell’omicidio di una donna di 84 anni, Teodolinda Capitani, uccisa con una coltellata alla gola il 17 ottobre a Bologna. La donna lavorava dalla pensionata come collaboratrice domestica da alcune settimane, nell’appartamento in via Borgatti. Il Pm aveva chiesto 20 anni. Il difensore, avv.Stella Pancari, annuncia appello. (ANSA).

Condividi: