Economía: Canasta alimentaria roza los 70 mil bolívares

Pubblicato il 20 novembre 2015 da redazione

canasta

CARACAS- En octubre el precio de la Canasta Alimentaria Familiar se ubicó en 69.868,08 bolívares, lo que está representando un incremento de 12,9 % con respecto al mes anterior. La cifra revela que se necesitarían 9.4 salarios mínimos para adquirir la canasta para una familia de cinco miembros

El precio de la Canasta Alimentaria Familiar (CAF) de octubre de 2015 se ubicó en 69.868,08 bolívares, aumentando Bs. 7.970,17, lo que representa un 12,9 % más con respecto al mes de septiembre de 2015 y 365,5 % entre octubre de 2014 y octubre de 2015.

Con estas cifras, aportadas por el Centro de Documentación y Análisis Social de la Federación Venezolana de Maestros (CENDAS-FVM), se requieren 9.4 salarios mínimos para poder adquirir la canasta, para una familia de cinco miembros.

La diferencia entre los precios controlados y los precios de mercado es de 1.563,23%.

Escasez

Veintidós productos presentaron problemas de escasez: leche en polvo, sardinas enlatadas a precio regulado, atún enlatado, pollo, carne de res, margarina, azúcar, pernil, aceite de maíz, queso blanco duro Santa Bárbara, caraotas, arvejas, lentejas, arroz, harina de trigo, avena, pan, pastas alimenticias a precio regulado, harina de maíz, café, mayonesa y queso amarillo: el 37,93% de los 58 productos que contiene la canasta.

Adicionalmente, escasean otros productos básicos como: jabón de baño, detergente, lavaplatos, cera para pisos, compotas, Nenerina, papel tualé, pañales, toallas sanitarias, toallines, toallitas, servilletas, leche condesada, leche líquida de un litro, cloro, suavizante, desodorante, afeitadora desechable, crema dental, champú, gel fijador sin alcohol, jabón Las Llaves, insecticidas y medicamentos como Atamel, Losartán Potásico, Aspirinas, anticonceptivo Belara, Trental, entre otros, e inyectadoras.

En total, escasean al menos 51 productos en este registro.

Ultima ora

21:11Renzi, onore armi a Costa, per governo non cambia niente

(ANSA) - ROMA, 20 LUG - "Credo che il ministro Costa abbia dimostrato di avere delle idee, che io non condivido, ma alle quali tiene. Onore delle armi". Lo dice il segretario del Pd Matteo Renzi alla presentazione del suo libro a Roma. "Per il governo non cambia niente".

21:11L.elettorale: riunione c.destra, avviata riflessione comune

(ANSA) - ROMA, 20 LUG - Si è svolta alla Camera dei deputati una riunione delle formazioni politiche del centrodestra di Montecitorio in merito alla riforma della legge elettorale. Hanno partecipato all'incontro Renato Brunetta e Roberto Occhiuto per Forza Italia, Massimiliano Fedriga e Giancarlo Giorgetti per la Lega Nord, Fabio Rampelli e Ignazio La Russa per Fratelli d'Italia, Cosimo Latronico e Antonio Distaso per Direzione Italia. Durante la riunione - si legge in una nota - è stato fatto il punto sulla situazione relativa all'esame della riforma del sistema di voto, che riprenderà in Parlamento nel mese di settembre. Sono state analizzate le proposte in campo, le varie sensibilità presenti all'interno del centrodestra, il timing dei lavori parlamentari, i punti dai quali ripartire alla ripresa dell'esame in Commissione Affari costituzionali. È stata avviata una riflessione comune. I gruppi e le componenti di centrodestra si sono dati appuntamento per mercoledi 26 luglio, per ulteriori aggiornamenti e approfondimenti.

21:07Governo: Renzi, sosteniamo Gentiloni fino alle elezioni

(ANSA) - ROMA, 20 LUG - "Tutti noi sosteniamo il presidente Gentiloni fino alle elezioni del 2018". Lo ha detto Matteo Renzi presentando il suo libro ai 'Granai'. Tornando poi alle questioni del Pd il segretario Dem ha spiegato che "noi possiamo stare due ore a discutere di coalizione, ma io la coalizione la voglio fare con i cittadini che hanno a cuore l'Italia".

21:06Vaccini: Camera, venerdì 28/7 il voto finale sul dl

(ANSA) - ROMA, 20 LUG - Venerdì 28 luglio, alle 12, si terrà nell'Aula della Camera il voto finale della Camera sul decreto legge sui vaccini. Il testo è stato oggi approvato dall'Aula del Senato. Lo ha deciso la Conferenza dei capigruppo di Montecitorio. L'esame del testo, su cui è scontata l'apposizione della questione di fiducia, avrà inizio da mercoledì.

21:06C.sinistra: Cuperlo, costruirlo ognuno a casa sua ma uniti

(ANSA) - ROMA, 20 LUG - "Per vincere serve un nuovo centrosinistra. Per costruirlo lavoriamo assieme a un vero movimento che quel traguardo sia in grado di rilanciare. Ciascuno dalla sua casa e con le sue convinzioni ma uniti nella volontà di fermare i valori e le ricette della destra". Lo scrive in una nota l'esponente della minoranza Dem Gianni Cuperlo spiegando di leggere così "l'appello di Pisapia a far dialogare ciò che oggi appare diviso". "Non è di altre fratture o scissioni che abbiamo bisogno ma della spinta di tanti - partiti, associazioni, mondo del lavoro e della cultura - per un fronte largo, civico, inclusivo che ci faccia vincere, dalla Lombardia al Lazio e domani nelle elezioni politiche che decideranno il futuro del Paese", conclude.

20:57Migranti: sindaco Lampedusa, parole Kurz da naziskin

(ANSA) - LAMPEDUSA (AGRIGENTO), 20 LUG - "Una dichiarazione del genere me la sarei aspettata da un naziskin, non certo da un rappresentante delle istituzioni di un Paese della Comunità Europea. Evidentemente Kurz non sa neppure quanto è grande Lampedusa, e dimentica che nella nostra isola vivono seimila persone che si sentono europee". Così il sindaco di Lampedusa, Totò Martello, commenta le parole del ministro degli Esteri austriaco Sebastian Kurz sui migranti. "Dalle parole che ho letto - aggiunge il sindaco di Lampedusa - capisco che il ministro Kurz non sa come avvengono gli sbarchi, in quali condizioni vengono soccorsi i migranti che arrivano a Lampedusa, e non sa quanti sforzi compiono quest'isola e i suoi abitanti per l'accoglienza umanitaria".

20:54Calcio: Inter-Schalke, botta e risposta ironico su Twitter

(ANSA) - MILANO, 20 LUG - Botta e risposta su Twitter tra Inter e Schalke 04 che domani in Cina si sfideranno in amichevole. Il club nerazzurro dà appuntamento ai tedeschi: "Siete pronti come lo siamo noi per la Dragon city cup? Ci vediamo domani sera!". Pronta la risposta dello Schalke che, con ironia, ricorda le vittorie sulla squadra nerazzurra: "Certo! Non vediamo l'ora. Ci ricordiamo ancora bene di voi". E infatti i tedeschi sono stati un avversario ostico per l'Inter. Nel 1997 lo Schalke battè ai rigori in finale di Coppa Uefa la squadra allora allenata da Roy Hodgson. Poi, nel 2011, nell'andata dei quarti di Champions, fu un vero tracollo nerazzurro: ko per 5-2 a San Siro.

Archivio Ultima ora