Doping: Bach, Russia torni in regola

(ANSA) – PRAGA, 20 NOV – “Tutti i funzionari e gli atleti interessati saranno sanzionati”. E’ quanto ha assicurato il presidente del Cio, Thomas Bach, a Praga per l’assemblea dei comitati olimpici europei, riguardo agli scandali doping. “Desideriamo – ha aggiunto – che la Russia torni in regola con le normative internazionali. L’Agenzia mondiale antidoping (Wada) prenderà tutte le misure necessarie e tutti i governi nazionali si devono impegnare a sostenerla. La priorità è difendere la salute degli atleti”.