Parigi: terzo belga arrestato, aiutò Salah dopo attentati

(ANSA) – BRUXELLES, 21 NOV – Nuovo arresto della polizia belga nell’ambito dell’inchiesta sui fatti di Parigi: secondo quanto riporta in esclusiva la Dernière Heure, si tratta di A.Lazez, 39 anni, marocchino residente a Jette, un quartiere di Bruxelles. L’uomo, il terzo belga arrestato nell’inchiesta su Parigi, è accusato di aver aiutato Salah Abdeslam a Bruxelles dopo gli attentati di venerdì 13 a Parigi. E’ stata anche sequestrata una Citroen, collegata a Lazaz, all’interno della quale c’è del sangue e un’arma.