Siria: la “war room” di Putin, dove si decidono i raid

(ANSA) – ROMA, 22 NOV – Un gigantesco centro di comando, su tre piani, con diverse file di postazioni occupate da altrettanti militari, supervisionati dall’alto dal presidente russo Vladimir Putin, accanto al ministro della Difesa Sergei Shoigu. Di fronte c’è una mappa della Siria grande quanto uno schermo cinematografico. E’ il National Defense Management Center di Mosca, “war room” da cui il 17 novembre Putin ha ordinato l’intensificazione delle operazioni contro l’Isis, in coordinamento con la Francia.

Condividi: